Proinfluent expert de LinkedIn marketing BtoB (anciennement Linkinfluent)

Come gestire il tuo marchio personale su LinkedIn?

Come gestire il tuo personal branding su LinkedIn?

Sommaire

Sommaire

Come gestire il tuo marchio personale su LinkedIn?

LinkedIn conta più di 575 milioni di utenti con 200.000 persone che si registrano ogni giorno sulla rete.

Come distinguerti da tutta questa massa per raggiungere il tuo obiettivo  ? Costruisci e gestisci il tuo marchio personale  !

LinkedIn è la piattaforma di riferimento per connettere i professionisti tra loro.

Possiamo cercare clienti, fornitori, collaboratori, dipendenti, candidati, stringere nuove partnership, ecc.

È difficile scegliere quando tutti i profili hanno lo stesso aspetto.

Per questo devi assolutamente scommettere sul tuo marketing per costruire un’immagine e un marchio che venda  !

1. Capire come funziona LinkedIn

Capire come funziona LinkedIn è la chiave numero uno per gestire il tuo marchio personale. In effetti, non agirai allo stesso modo su tutti i social network. Su Facebook condividi le tue passioni o le foto di famiglia. Su Twitter, pubblichi ciò che stai facendo in tempo reale usando i tweet. Su Instagram, modifichi e condividi le tue foto migliori. Ma su LinkedIn, devi condividere e dimostrare la tua esperienza in una determinata area. In questo network professionale, l’obiettivo principale è quello di vendersi posizionandosi come un esperto di benchmark. Comprendere il principio di LinkedIn è già un primo passo per integrare l’idea di un marchio personale e sapere come svilupparlo.

2. Completa il tuo profilo

Sebbene a prima vista questo consiglio sembri basilare, molti utenti si accontentano dei titoli, ma trascurano la descrizione. Ricorda che il tuo profilo LinkedIn è la tua vetrina, quindi deve essere attraente e farti venire voglia di guardare oltre. Usa lo spazio assegnato per presentarti completamente  : la tua posizione precedente, il lavoro che stai cercando, le tue esperienze, il tuo background, le tue qualità, competenze chiave, ecc. La tua immagine dovrebbe apparire sul tuo profilo. Usa parole chiave specifiche che rappresentano e determinano le tue qualità, abilità e punti di forza. Prenditi il tempo per completare perfettamente il tuo profilo per renderlo attraente e dinamico, al fine di attirare l’attenzione dei professionisti. Un profilo completo aumenterà la tua visibilità nei risultati di ricerca.

3. Metti un’immagine del profilo e usa l’immagine di copertina

La tua foto del profilo dovrebbe essere professionale e la tua foto di copertina dovrebbe essere rilevante per la tua attività. Ciò guadagnerà fiducia e aumenterà la credibilità data al tuo profilo. Di solito il profilo e la foto di copertina sono le prime due cose che vediamo quando visitiamo un profilo. Avere un marchio personale significa soprattutto prestare attenzione alla propria immagine. Avere foto professionali ti aiuta a gestire il tuo marchio personale. Se sei un istruttore di surf, la tua foto di copertina potrebbe mostrare una tavola da surf di fronte al mare, ma se sei un imprenditore o un imprenditore, è meglio avere una foto in un ambiente neutro, che rifletta la tua attività, le tue competenze o i tuoi valori. Adatta le tue foto al tuo profilo professionale.

4. Sii originale

Oggi esistono milioni di profili su LinkedIn. Se consideri le probabilità, ci sono migliaia di profili simili al tuo. Se sei un laureato in Marketing, non sarai di certo l’unico competitor nella tua zona. La chiave per rompere con la norma è essere originali e fuori dall’ordinario. Devi distinguerti nel tuo mercato professionale sviluppando la tua immagine e il tuo ‘self-marketing’. Tu sei il prodotto che devi vendere e nessuno vuole comprare un prodotto che assomiglia già a tutti gli altri. La tua personalità è unica, quindi è su questo che dovrai scommettere oltre i diplomi.

5. Definisci i tuoi obiettivi

Devi rivolgerti alle persone che vuoi raggiungere con il tuo messaggio. Questo può essere il settore in cui vuoi sviluppare la tua rete, i tuoi potenziali clienti o trovare un lavoro. Devi definire la tua posizione rispetto al mercato e alla concorrenza. La scelta del pubblico di destinazione ti aiuterà a sviluppare la tua strategia. Il tuo messaggio dovrebbe essere sempre lo stesso e le tue azioni coerenti con il messaggio che stai condividendo. Assicurati che il tuo profilo LinkedIn rifletta questo. Il tuo obiettivo principale è mostrare coerenza tra le tue parole e le tue azioni.

6. Aggiungi contatti commerciali di LinkedIn

LinkedIn è prima di tutto un social network il cui obiettivo è creare legami tra professionisti. Avere un profilo di contatti vuoto non dà una buona impressione e non ispira fiducia . Per avere un elenco completo di contatti, tutto ciò che devi fare è  : chiedi connessioni, aggiungi professionisti che ti interessano, pubblica informazioni rilevanti sul tuo profilo o nei gruppi LinkedIn, crea contenuti, ecc. L’espansione del tuo elenco di reti richiede tempo, ma guadagnerai visibilità e notorietà. La gestione del tuo marchio personale inizia con la gestione della tua rete.

7. Assicurati la tua presenza online

Essere su internet è il modo migliore per costruire un’immagine forte che duri nel tempo. Mostrare una presenza sul web richiede tempo ed energie, ma nel tempo, più informazioni pubblichi e condividi su un argomento che ti interessa, più ti aiuterà a ottenere visibilità e posizionarti come un esperto di riferimento nel tuo campo, oltre a aiutandoti a costruire un’immagine positiva e controllata di te stesso.

8. Gestisci la tua presenza online

Sebbene sia importante avere una presenza online, devi stare attento a come gestiamo tale presenza. Ricorda che il tuo marchio personale dipende anche dalla tua e-reputation, e che devi prendertene cura, in particolare, garantendo una certa coerenza. Se ti presenti come un serio esperto di marketing su LinkedIn ma pubblichi le foto del tuo ultimo seminario bagnato in pubblico, è molto probabile che un cliente, reclutatore, partner o contatto non ti dia poca o nessuna credibilità. . Un partner, un recruiter digiterà sempre il tuo nome su Google per saperne di più su di te e sulle tue attività online. Per questo è fondamentale fare sempre attenzione a ciò che pubblichi e dici di te su internet.

9. Definisci il tuo valore aggiunto

Quando vuoi venderti, devi prima definire il tuo valore aggiunto. Quali sono le tue capacità, i tuoi punti di forza o le tue risorse principali  ? Cosa sei in grado di portare come benefici o valore aggiunto all’azienda che sta per sollecitarti? Essere consapevoli del proprio valore ti aiuterà a posizionarti come un esperto con il tuo pubblico di destinazione. Non dovresti metterti in una situazione di domanda di fronte a un’azienda, ma piuttosto invertire i ruoli  : devi essere in grado di spiegare perché è l’azienda che ha bisogno di te.

In conclusione

In conclusione, gestire il tuo personal brand richiede tempo e una strategia ben definita. Per sviluppare il tuo marchio, dovrai essere coerente sia durante le riunioni di lavoro che su Internet. Una delle chiavi importanti è avere consapevolezza del suo valore aggiunto per definire con chiarezza i benefici che puoi portare alle aziende a cui ti rivolgi .

Infine, se ti sono piaciuti questi suggerimenti, AMERAI quanto segue. Ho condensato tutta la mia esperienza nella formazione online per trovare lavoro con LinkedIn .

Attraverso gli 11 moduli scoprirai tutto quello che devi sapere per essere 40 volte più visibile e cogliere opportunità.

Cet article a été publié en premier sur https://www.proinfluent.com/

Vous avez trouvé une faute d’orthographe dans cet article ? Vous pouvez nous en faire part en sélectionnant le texte en question et en appuyant sur Ctrl + Entrée .

Vous aimez cet article ? Aidez-moi en le partageant !

Share on linkedin
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on facebook
Share on pinterest
Share on email
Yannick Bouissière Expert LinkedIn

Qui est Yannick BOUISSIERE ?

Considéré comme l’expert LinkedIn™ n°1 en francophonie, j’ai aidé plus de 10 000 personnes à améliorer leur visibilité sur LinkedIn™ et à générer de réelles opportunités professionnelles.

J'accompagne et forme :
1. les professionnels à attirer et trouver des clients B2B sur les 5 prochaines années sans débourser un centime en publicité,
2. les professionnels à métamorphoser leur profil LinkedIn™ pour qu'il convertisse les visiteurs en prospects,
3. les professionnels à trouver l'emploi de leur rêve.

Enfin, nous vous aidons à vous libérer de 97% du temps de prospection commerciale BtoB grâce à la prospection commerciale externalisée. Et ce, avec une Triple Garantie 100% Résultats.

Voici nos formations LinkedIn™ et nos services de prospection & marketing BtoB.

Si vous découvrez ce site pour la première fois, suivez notre formation LinkedIn gratuite.

Bonne lecture !

Spelling error report

The following text will be sent to our editors: