Proinfluent expert de LinkedIn marketing BtoB (anciennement Linkinfluent)

Post LinkedIn™: come scrivere un post LinkedIn™ efficace? 7 segreti esperti

Post di LinkedIn

Sommaire

Sommaire

Con oltre 10 milioni di utenti attivi mensili , LinkedIn ™ è il principale social network francese che collega i professionisti. Vuoi distinguerti su questa rete? Non sai come scrivere contenuti più coinvolgenti rispetto alla concorrenza? Proprio in questo articolo ti diamo le chiavi, i codici e i consigli per progettare post efficaci su LinkedIn™ . Non muoverti, i 7 segreti di una pubblicazione di successo sono proprio qui sotto!

Post di LinkedIn

Cosa deve contenere un post LinkedIn™?

1. Uno slogan incisivo per catturare l’attenzione (segreto 1)

Perché un post sia affascinante, deve seguire determinate regole e la prima è avere uno slogan accattivante. Quindi sì, su LinkedIn™, non puoi mettere un titolo H1 in cima a un post, ma crealo tu stesso isolando la tua frase introduttiva in modo da evidenziarla. Senza un titolo accattivante, la tua pubblicazione, per quanto efficace, passa inosservata.

Perché ? Semplicemente perché solo le prime 3 righe sono visibili all’utente Internet. Se desidera scoprire il resto del tuo post, deve cliccare su “vedi altro”. Il tormentone è quindi capitale, perché è ciò che cattura e poi fa venire voglia di vedere di più. Questa è la base della fondazione per fare un post efficace.

La tecnica dello storytelling generalmente funziona bene per inserire un titolo accattivante, poiché trafigge il lettore che vuole vedere il resto della storia. Ad esempio: “Come ho moltiplicato il mio fatturato per due in 3 mesi?”

Anche i titoli provocatori o gli sproloqui suscitano interesse e sfidano il pubblico. È tuttavia piuttosto audace e non è consigliabile pubblicare regolarmente questo tipo di contenuto per non avere una reputazione di irritabile …

2. Un testo fluido e arioso, ecco il n°2 segreto dei post efficaci

Anche la struttura così come la formattazione hanno la loro influenza, perché sono loro che incoraggiano o al contrario dissuadono a continuare la lettura.

Post di LinkedIn

Affinché un post LinkedIn™ venga divorato dai tuoi lettori, il testo deve essere arioso e fluido. Cioè, cerca di non scrivere paragrafi più lunghi di 2-3 frasi e assicurati che siano brevi. Inoltre, un’interruzione di riga ti consente anche di evidenziare i passaggi importanti dei tuoi post su LinkedIn. Tieni presente che un post può essere denso, ma comunque pulito e ordinato per invogliare i tuoi potenziali clienti a leggerlo.

Gli emoji oltre a dare un tocco amichevole al tuo post, strutturano il testo, perché ricorda, non è possibile mettere le parole in grassetto o in corsivo. Anche le interruzioni di riga sono benvenute per mandare in onda il tuo post. Strutturando la tua pubblicazione, metti le probabilità a tuo favore che venga letta per intero.

Infine, non perdere l’ invito all’azione ! È una breve frase, solitamente posta alla fine del post, che spinge il lettore ad agire. L’azione può essere una semplice interazione (mi piace o commento) o qualcosa di più diretto (contattarti, iscriverti a una sessione di formazione, ecc.).

3. Un messaggio da veicolare: il segreto n°3 di un post LinkedIn™ di successo

Ogni contenuto pubblicato sulla rete dovrebbe rimanere concentrato su un messaggio che vuoi trasmettere al tuo pubblico. Cerca davvero di concentrarti su una grande idea e chiediti perché stai scrivendo questo post e qual è il suo scopo di comunicazione.

Per affascinare il tuo pubblico fino alla fine, non essere troppo magro. Un post troppo ricco di idee non è efficace, perché i tuoi contatti potrebbero non capire dove stai andando e, quindi, non continuare a leggere.

4. Un visual: Illustra per distribuire al meglio il tuo post sul social network professionale (segreto 4)

Se si tratta di un formato di testo, è possibile e consigliabile aggiungere un’illustrazione al tuo post LinkedIn™, in modo da ravvivarlo e fornire ulteriori informazioni. La foto o l’immagine scelta deve avere un significato ed essere perfettamente in linea con il tuo messaggio quindi non esitare a fare una piccola ricerca. Non dovresti aggiungere un elemento visivo solo perché sembra carino, ma piuttosto per supportare le tue idee.

Pubblica LinkedIn

Inoltre, invece di utilizzare foto royalty-free impersonali che non significano molto, prova a presentare i tuoi collaboratori o i tuoi prodotti sotto i riflettori in modo da trasmettere un’immagine più umana e autentica.

Non trascurare la qualità! Meglio non mettere nulla piuttosto che posizionare un’immagine sfocata!

5. La presenza di emoji per creare un post efficace (segreto 5)

Gli emoji sono meglio conosciuti per il loro uso diffuso su Facebook ™ e sui social network più divertenti e rilassati. Essendo LinkedIn™ soprattutto un network di professionisti, si potrebbe pensare che le emoticon non abbiano posto. Eppure oggi l’era dell’impresa seria e rigida è finita. LinkedIn™ è un network che riunisce molte start-up e aziende che vogliono essere più rilassate, senza andare agli estremi.

Gli emoji sono quindi consigliati per umanizzare le tue pubblicazioni e trasmettere le tue emozioni. Tuttavia, non esagerare! Pochi per post sono più che sufficienti.

6. Il segreto 6 è usare hashtag e menzioni con parsimonia

Gli hashtag (#) sono le scritte in piccolo che accompagnano i post. Si trovano spesso alla fine del post. L’obiettivo è inserire le parole chiave negli hashtag in modo da comparire nelle ricerche corrispondenti a questa precisa parola.

Parliamo di menzioni quando identifichiamo una persona in una pubblicazione. Non basta scrivere il suo nome, ma cliccare sul suo profilo. Affinché appaia, devi inserire una “@”, quindi iniziare a digitare il tuo nome o nome. Viene visualizzato un elenco che contiene la tua relazione.

Hashtag e menzioni ottengono Mi piace o commenti e quindi ottieni punti con l’algoritmo LinkedIn ™.

Quali sono i diversi tipi di post di LinkedIn™?

Perché una pagina sia viva, è importante padroneggiare il funzionamento interno di LinkedIn e pubblicare regolarmente variando il contenuto. A tal proposito è possibile realizzare e distribuire diversi tipi di post LinkedIn™: testo semplice, carosello, immagine, video, articolo, ecc.

Il classico post

È una pubblicazione che diffonde un testo. È classico ma è il tipo di contenuto che funziona sempre, a patto di avere un titolo accattivante e una struttura accogliente. Lo storytelling, che è l’arte di insegnare o trasmettere un valore, raccontando una storia avvincente, è favorevole a questo tipo di post. Gli utenti apprezzano lo storytelling relativamente bene quando è rilevante.

Post di LinkedIn

Un post può anche indicare eventi in corso, feedback, formazione attuale o un evento, ad esempio. Tante possibilità che ti permettono di variare il tipo di informazioni che diffondi ai tuoi potenziali clienti.

Il carosello LinkedIn™, un post efficace e interattivo!

Il carosello LinkedIn™ sta facendo molto rumore a causa del suo travolgente successo! Questo tipo di post è l’equivalente di una presentazione che crei da solo. Hai solo bisogno che le tue diapositive siano in formato PFD per aggiungerle al tuo carosello postale.

Carosello LinkedIn: aggiungi un documento
Carosello LinkedIn™: aggiungi un documento

Il vantaggio principale è che è interattivo. Infatti, per lo scorrimento delle immagini, spetta all’utente cliccare sulla freccia “successivo”. È quindi libero di continuare o meno a visualizzare il tuo lavoro.

Inoltre, il carosello consente di trasmettere tutti i tipi di messaggi in modo divertente e vivace. Un tutorial, una presentazione della tua forza lavoro o dei tuoi nuovi prodotti, il carosello è l’attraente pubblicazione del momento!

Il post di LinkedIn ™ che chiede il parere dei tuoi potenziali clienti

Vuoi ottenere il parere dei tuoi prospect e clienti per scopi commerciali, di marketing o semplicemente per animare la tua community? Sollecitali direttamente sulla piattaforma creando un sondaggio! Gli utenti di Internet amano esprimere il loro punto di vista su diversi argomenti. Facile come una torta, in tre click il tuo post sotto forma di sondaggio è pronto per essere distribuito!

Post LinkedIn: aggiungi un sondaggio
Post LinkedIn ™: aggiungi un sondaggio

Che gli argomenti siano seri o un po’ più rilassati, i sondaggi sono efficaci perché hanno il merito di creare coinvolgimento e suscitare reazioni. Inoltre, un sondaggio genera clic, che possono aumentare la visibilità dei tuoi post. Infatti, l’algoritmo di LinkedIn ™ favorisce i post che ottengono reazioni.

Naturalmente, le risposte che ricevi possono essere utilizzate anche per adattare la tua strategia, far avanzare il tuo marketing, strutturare la tua offerta e migliorare il tuo prodotto.

Video nativo per soddisfare gli utenti di Internet e il tempo di sosta

La pubblicazione di video è popolare sui social media. Porta un’animazione e un formato un po’ più accessibile rispetto ai testi. In effetti, i video raggiungono più persone rispetto ad altri tipi di post.

video
Trasmetti un video su LinkedIn ™

Inoltre, sono generalmente azionati dal tempo di permanenza. Questo algoritmo calcola il tempo medio durante il quale le tue relazioni visualizzano il tuo post. Più è lungo, più il tempo di permanenza favorisce il tuo post. Poiché la maggior parte dei video sono più attraenti, è più facile rimanerne coinvolti.

I video di LinkedIn ™ devono soddisfare determinati criteri di dimensioni e peso. Dall’applicazione il limite è fissato a 10 minuti mentre da computer è di 15 minuti. Il limite di dimensione è 5 GB.

Scegliere il momento migliore per pubblicare su LinkedIn™ (segreto 7)

Il momento migliore per pubblicare sul tuo profilo o pagina è ovviamente quando i tuoi potenziali clienti sono online. LinkedIn ™ essendo un social network B2B, le nicchie più popolari sono diverse dai suoi concorrenti. Infatti, quando social network come Instagram™, Tik Tok™ e Facebook™, ad esempio, vengono visitati di più nei fine settimana, LinkedIn™ beneficia di un traffico più elevato durante la settimana. Più precisamente dal martedì al giovedì:

  • Tra le 7:30 e le 8:00
  • A mezzogiorno ;
  • Tra le 17 e le 18

Queste ore corrispondono perfettamente al tempo di pausa di un dipendente che consulta il suo feed LinkedIn™:

  • Prima del suo lavoro;
  • Durante la sua pausa pranzo;
  • E alla fine della sua giornata.

Detto questo, queste statistiche sono il risultato di uno studio generale e potrebbero essere diverse per te. Si consiglia quindi di postare in momenti diversi in termini di giorni e orari per poter poi analizzare il tasso di coinvolgimento e creare le proprie statistiche. Ovviamente sono da evitare i fine settimana e le ore notturne (oltre le 22).

Pianifica un post su LinkedIn ™

Grazie alla tua analisi del tasso di coinvolgimento dei tuoi post, ora sai in quali giorni e orari è saggio pubblicare per ottimizzare la tua visibilità. Tuttavia, potresti non essere disponibile e rischi di perdere il programma ideale. Per evitare ciò c’è solo una soluzione: programmare .

Purtroppo non è ancora possibile programmare i tuoi post direttamente sulla piattaforma, ma niente panico, le risorse non mancano! Le applicazioni di terze parti gratuite o a pagamento offrono questa funzionalità, in modo che i tuoi membri siano sempre presenti al momento giusto. È il caso, ad esempio, di Oktopost™, Buffer™ e Swello™. Grazie a loro vai avanti, anticipa le tue esigenze e quelle dei tuoi prospect e sii sempre regolare nella distribuzione dei tuoi post sulle reti!

Attenzione, però, perché se programmare i tuoi post ha dei vantaggi, questo processo ha anche dei notevoli inconvenienti:

  • I post programmati sono meno guidati dall’algoritmo LinkedIn™ , poiché preferisce i post nativi. Vale a dire, non li aumenterà in termini di visibilità.
  • Inoltre, non sei presente per rispondere ai commenti in modo da generare meno interazione con il tuo pubblico.

La programmazione rimane quindi un’alternativa che ti permette di continuare a pubblicare senza richiedere la tua presenza. Non dovrebbe essere favorito rispetto alla pubblicazione istantanea.

Post LinkedIn™, in conclusione

Per concludere, fare un post efficace si riduce a seguire alcune regole, ecco i 7 segreti:

  • Inizia con uno slogan pertinente;
  • Struttura e purifica il tuo testo;
  • Avere un messaggio da trasmettere;
  • Metti una visuale;
  • Aggiungi alcuni emoji;
  • Non abusare di hashtag e menzioni;
  • Posta al momento giusto.

Sulla piattaforma sono poi disponibili una moltitudine di tipologie di contenuti (testo, visual, sondaggio, carosello, video). Individua quelli che suscitano più interesse perché, a seconda del tuo target, non tutti hanno lo stesso impatto!

Post LinkedIn ™, per riassumere in 4 domande

Come creare un post su LinkedIn™?

Per progettare un post efficace, ecco alcuni suggerimenti:

  • metti un potente slogan per far desiderare al tuo pubblico di fare clic su “vedi di più”;
  • arieggia e struttura il tuo post per facilitarne la lettura;
  • illustra il tuo messaggio con emoji e un’immagine accattivante;
  • usa hashtag e menzioni con tatto e parsimonia.

Ma soprattutto, per un post efficace, considera la scrittura di contenuti che diano veramente valore al tuo pubblico e mettano in risalto le tue capacità.

Quale post mettere su LinkedIn™?

LinkedIn ™ offre molti formati di pubblicazione:

  • solo testo,
  • con un visual: computer grafica, foto, immagine,
  • carosello di immagini,
  • video nativo,
  • indagine.

Si consiglia di variare il contenuto sia nella forma che nel messaggio, diffondendo così:

  • consigli o raccomandazioni,
  • interviste,
  • condivisione di esperienze,
  • tutorial,
  • notizia,
  • dietro le quinte della tua azienda,
  • eccetera.

Come faccio a terminare un post LinkedIn™?

LinkedIn è una rete di scambio e condivisione, quindi per promuovere le interazioni è necessaria una call to action alla fine del post. Il punto è incoraggiare i tuoi lettori a commentare. Se possibile, poni al tuo pubblico una domanda del tipo: “Cosa ne pensi di …?” “, O” condividi la tua opinione su … “.

Come faccio a pubblicare un post su LinkedIn™?

È molto semplice, per pubblicare un post, fai clic su “Inizia un post” che appare sopra il tuo feed di notizie. Quindi scrivi il tuo testo e aggiungi (se necessario) una foto, un video, un pdf o un sondaggio. Prima di cliccare su pubblica, scegli “chi può vedere il tuo post”. La piattaforma ti consente di scegliere tra: tutti, tutti + Twitter, solo le tue connessioni o membri di un gruppo.

Cet article a été publié en premier sur https://www.proinfluent.com/

Vous avez trouvé une faute d’orthographe dans cet article ? Vous pouvez nous en faire part en sélectionnant le texte en question et en appuyant sur Ctrl + Entrée .

Vous aimez cet article ? Aidez-moi en le partageant !

Share on linkedin
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on facebook
Share on pinterest
Share on email
Yannick Bouissière Expert LinkedIn

Qui est Yannick BOUISSIERE ?

Considéré comme l’expert LinkedIn™ n°1 en francophonie, j’ai aidé plus de 10 000 personnes à améliorer leur visibilité sur LinkedIn™ et à générer de réelles opportunités professionnelles.

J'accompagne et forme :
1. les professionnels à attirer et trouver des clients B2B sur les 5 prochaines années sans débourser un centime en publicité,
2. les professionnels à métamorphoser leur profil LinkedIn™ pour qu'il convertisse les visiteurs en prospects,
3. les professionnels à trouver l'emploi de leur rêve.

Enfin, nous vous aidons à vous libérer de 97% du temps de prospection commerciale BtoB grâce à la prospection commerciale externalisée. Et ce, avec une Triple Garantie 100% Résultats.

Voici nos formations LinkedIn™ et nos services de prospection & marketing BtoB.

Si vous découvrez ce site pour la première fois, suivez notre formation LinkedIn gratuite.

Bonne lecture !

Spelling error report

The following text will be sent to our editors: