Proinfluent expert de LinkedIn marketing BtoB (anciennement Linkinfluent)

Tipo di marketing: 7 strategie da conoscere e come implementarle?

tipo di marketing

Sommaire

Sommaire

La scelta del tipo di marketing avviene in base ai tuoi obiettivi: ampliare la tua clientela, convertire più lead o prospect, trovare nuovi clienti, farti conoscere dal tuo pubblico, mantenere un rapporto privilegiato con i tuoi clienti, ecc.

Relazione, influenza, digital, content, direct, search engine, viral o anche street marketing. Tutte queste tecniche richiedono azioni, servizi, sviluppi o competenze per essere implementate. Ad esempio, il marketing telefonico diretto richiede la preparazione di tatto e sceneggiatura, mentre l’email marketing richiede capacità di copywriting per attirare l’attenzione e generare interesse.

In questo articolo, ti mostriamo i 7 tipi di marketing più efficaci per potenziare la tua attività!

Tipo di marketing: 7 strategie da conoscere e come implementarle?

1. Marketing sui motori di ricerca, il tipo di marketing per ottenere un posto sul web

Chiamata anche SEM (Search Engine Marketing), questa strategia di marketing consiste nel promuovere il tuo sito web, prodotto o servizio sui motori di ricerca. Concretamente, questo significa che il tuo brand è offerto ai prospect nei primi risultati, o che è ampiamente visibile su internet. È un metodo di marketing che appartiene al marketing digitale.

Per impostare una strategia di presenza digitale, prendiamo in considerazione il SEM (SEM = SEO + SEA). È quindi naturale il referenziamento associato al referenziamento a pagamento per aumentarne la visibilità sul web.

Esistono due tecniche che ti permettono di essere visibile sui motori di ricerca:

  • Riferimento naturale;
  • Referenziazione a pagamento.

Scopri subito in cosa consistono e come configurarli!

Referenziamento naturale (SEO)

I contenuti

Referenziamento naturale, ovvero il fatto di scrivere articoli, pagine web o schede prodotto ottimizzate per il web. Spesso descritto come gratuito, questo metodo è in realtà più complesso di quanto sembri, poiché devi conoscere i criteri di Google™. La padronanza della SEO (Search Engine Optimization) così come la pubblicazione regolare dei contenuti sono elementi essenziali per sperare di essere nelle grazie di Google™ e apparire sulla prima pagina dei risultati.

In genere, questo richiede tempo e molte aziende utilizzano editor web. È un investimento sicuro, che ti consente di promuovere la tua attività a lungo termine e di forgiare una vera immagine di esperto con i tuoi clienti. Attenzione però, i primi benefici della referenziazione naturale richiedono dai 3 ai 6 mesi.

Tipo di marketing: SEO

La tecnica

Il contenuto non è l’unico parametro nell’attuazione di una strategia di referenziazione naturale. In effetti, anche l’aspetto tecnico occupa un posto importante poiché se il tuo sito non verifica i seguenti criteri, i robot dei motori di ricerca non riescono a leggerlo e si trova penalizzato. Quindi il tuo sito web dovrebbe essere:

  • Efficiente e veloce;
  • Mobile friendly, cioè adattandosi ugualmente bene a computer, tablet e cellulari;
  • Ottimizzato;
  • Altamente e facilmente utilizzabile, con un’interfaccia chiara e leggibile.

I backlink

Oltre al contenuto e alla tecnica, i backlink entrano in gioco nella tua strategia di marketing sui motori di ricerca. Per backlink intendiamo i link in entrata e in uscita del tuo sito web.

  • I link interni costituiscono la maglia interna, consentendo di ottimizzare la navigazione.
  • I link in uscita ti consentono di portare informazioni aggiuntive al tuo pubblico e di rafforzare la profondità del tuo argomento con Google™. Troppi link in uscita sono penalizzati da Google™, anche se artificiali. È importante puntare a siti affidabili con un dominio di autorità forte in modo che Google™ consideri attendibile il tuo sito.
  • I link in entrata sono link che puntano al tuo sito. Consentono di reindirizzare il pubblico al tuo URL e trasmettono un po’ della potenza del sito che inserisce il collegamento.

Riferimento a pagamento (SEA)

Questi sono i primi risultati che appaiono nella parte superiore della pagina del motore di ricerca. Queste non sono pagine naturalmente referenziate, ma pubblicità. Come proprietario del tuo sito web, paghi in base alla durata e al numero di clic, ad esempio 5 € per un clic. La referenziazione a pagamento (Search Engine Advertising) è una tecnica formidabile che dipende da un budget e ti consente di far conoscere rapidamente i tuoi prodotti ai consumatori.

Fai attenzione lo stesso, perché quando smetti di pagare, il tuo sito poi annega di nuovo tra le migliaia di concorrenti e il tuo marchio cade di nuovo nell’anonimato completo. La referenziazione a pagamento può, tuttavia, essere consigliata per un nuovo marchio che cerca di promuovere rapidamente i propri prodotti, parallelamente a un altro piano di marketing.

Il marketing sui motori di ricerca viene ora applicato quasi sistematicamente alle nuove aziende che sostengono una strategia multicanale o omnicanale. Inoltre, anche se è il tipo di marketing più utilizzato, richiede competenze e conoscenze specifiche.

2. Marketing diretto

Come suggerisce il nome, questa strategia di marketing è una tecnica di comunicazione volta a collegare direttamente l’azienda e i suoi prospect o clienti. Il direct marketing permette di inviare un messaggio personalizzato ai target, in modo da incoraggiarli ad agire grazie a una call to action. Questo può essere effettuare l’acquisto, compilare una richiesta di preventivo, contattarti, visitare il tuo sito Web, ecc.

Esistono diversi modi per implementare una strategia di marketing diretto:

Invio di e-mail o invio di e-mail.

Metodo comunemente utilizzato che consiste nell’inviare email a prospect o clienti, per informarli di un evento o semplicemente per mantenere il collegamento. Ad esempio, notificare il lancio di nuovi servizi o prodotti, un’offerta speciale limitata, augurare il compleanno di un cliente, promuovere un nuovo post sul blog, ecc.

L’email marketing è una tecnica di marketing in grado di fornire una percentuale media di apertura del 41% e una percentuale di clic del 10%. Ciò richiede ancora l’adozione di buone pratiche per la scrittura di un’e-mail professionale. Saper scrivere l’oggetto di una potente email ad esempio, offrire contenuti informativi interessanti e il più personalizzati possibile per il cliente.

Precisamente, il nostro team padroneggia perfettamente l’arte dell’invio di e -mail a freddo , fissa un appuntamento con un esperto Proinfluent per effettuare un audit commerciale della tua situazione!

Telefonate, chiamate anche chiamate a freddo.

È un modo per entrare in contatto con clienti fedeli ma anche potenziali. Richiede la predisposizione di uno scenario a monte, in modo da adattare il proprio intervento alla situazione attuale dell’interlocutore. In genere, la telefonata si applica per presentare un’offerta o un nuovo servizio ai clienti. Questo deve corrispondere al profilo dei clienti contattati, al fine di soddisfare le loro esigenze e ottenere risposte positive.

tipo di marketing; SMS ed e-mail marketing

La posta

Sono i volantini ricevuti via mail che promuovono un’azienda, il suo know-how, i suoi servizi e/o i suoi prodotti. La spedizione postale può essere mirata se raccogli informazioni dal tuo strumento CRM. Ciò ti consente di conoscere il numero esatto di volantini da stampare e di raggiungere i clienti che potrebbero essere interessati.

Ma si può anche mettere in atto un piano più globale, inviando direttamente mail a un vasto pubblico. Questo metodo funziona bene perché tutti hanno una casella di posta, tuttavia, sempre più persone stanno adottando lo “Stop Pub”. Inoltre, è particolarmente accessibile per le grandi aziende perché rimane molto costoso.

SMS marketing o mobile marketing

Qui, la casella contatta il potenziale cliente o il cliente direttamente tramite SMS se quest’ultimo accetta di fornire il suo numero di telefono. Come con altre tecniche di marketing diretto, il marketing via SMS mira a informare i clienti di un coupon promozionale, date di vendita, ad esempio, o l’arrivo di un nuovo prodotto.

3. Marketing relazionale, un tipo di marketing per premiare la fedeltà dei clienti

Il marketing relazionale si basa sulla sua buona comprensione con i propri clienti, al fine di creare una relazione a lungo termine. Il relazionale viene quindi proposto, prima del transazionale, abile nelle vendite “one shot”. Il cliente è al centro dell’attenzione e per questo devono esserci disponibilità, personalizzazione e frequenza dei contatti .

tipo di marketing
  • Un programma fedeltà, sempre più vantaggioso per i clienti fedeli, è efficace nel fidelizzare i clienti. Generalmente questo si traduce in promozioni individuali, un regalo con o senza obbligo di acquisto (per il suo compleanno ad esempio), ed eventualmente la possibilità di diventare ambassador e promuovere il brand in cambio di ulteriori sconti.
  • La personalizzazione degli scambi, dei prodotti e anche delle promozioni conferisce al cliente uno status che si sente privilegiato.
  • Il rapporto individuale personalizzato con un consulente, un venditore o un venditore, per esempio. L’obiettivo è che il cliente si senta considerato e ascoltato. In questo caso specifico e da professionista, non devi commettere l’errore di generalizzare le esigenze dei tuoi clienti. Ascolta, offri il tuo aiuto e perché no anche diventare un ambasciatore del tuo brand!

Il marketing relazionale ti consente di stabilire un rapporto di fiducia con i tuoi clienti. Questo vale per considerarla, comprenderne i bisogni e premiare la sua fedeltà. Questa è la chiave per far durare la tua attività, che soddisfa molti obiettivi come garantire un fatturato stabile in tempi brevi, trovare nuovi clienti e mettere le vendite sotto i riflettori.

4. Marketing dei contenuti

Conosciuto anche come content marketing, il content marketing è ottimo se i tuoi obiettivi sono aumentare la consapevolezza del tuo marchio, generare lead e sviluppare la tua visibilità sul web. Consiste nella produzione e distribuzione di contenuti di vario tipo (video, articoli, podcast, newsletter, ecc.), sui mezzi di comunicazione tra il brand e la sua community (social network, blog, sito web, canale YouTube™, email, ecc.).

Tipo di marketing: marketing dei contenuti

Criteri per contenuti che convertono

Tuttavia, il contenuto deve soddisfare determinati criteri, al fine di darti l’immagine di un esperto con il tuo target:

  • Variare i diversi media è un vantaggio che ti consente di raggiungere un pubblico più ampio. I social network e i blog non sono necessariamente utilizzati dagli stessi profili potenziali. È quindi un modo per ampliare la tua clientela e completare i tuoi contenuti. Ad esempio, l’allenatore sportivo Marc, scrive un articolo sui migliori esercizi per perdere la pancia. Naturalmente include il suo video che illustra i diversi tipi di movimenti da effettuare.
  • Un contenuto qualitativo che apporti un reale valore informativo ai clienti è essenziale. Per diventare il riferimento nel tuo settore e conquistare la fiducia dei tuoi prospect, assicurati che quanto pubblicato sia veritiero, unico e che porti dati aggiuntivi rispetto ai tuoi concorrenti.
  • Anche la frequenza di pubblicazione è importante. Per animare e coinvolgere una comunità, deve essere in grado di ottenere informazioni regolari e anche seguirti nella tua vita quotidiana.

Marketing dei contenuti su LinkedIn™

È difficile promuovere la tua attività senza passare da LinkedIn™. Questo gigante del B2B è un punto di riferimento che riunisce 790 milioni di professionisti in tutto il mondo . Per apparire come un esperto nel tuo campo di attività e aumentare la tua visibilità, è una piattaforma social da non mettere da parte!

I contenuti coinvolgenti su LinkedIn™ sono:

  • Un titolo breve e accattivante;
  • Un post interattivo che genera un alto tasso di coinvolgimento: carosello , sondaggio, video;
  • Condivisione di informazioni veritiere che potrebbero essere di interesse per la tua comunità;
  • Una o più illustrazioni che catturano l’attenzione e completano i tuoi contenuti.

In Proinfluent, crediamo che tutti dovrebbero essere in grado di affermarsi ed espandere la propria rete su LinkedIn™ per trovare nuovi clienti. Questo è il motivo per cui ti offriamo un supporto personalizzato nella tua immagine, al fine di padroneggiare questo strumento al tuo ritmo. Contatta uno dei nostri esperti per saperne di più!

Concretamente, il content marketing si stabilisce trasmettendo articoli, podcast, video, webinar, interviste, ecc. più volte alla settimana. Oltre a instaurare un rapporto di fiducia diventando il riferimento di mercato con una forte influenza, partecipi anche al marketing sui motori di ricerca, stabilendo una naturale strategia di referenziazione.

5. Il marketing di strada, un tipo di marketing a volte sorprendente

È uno dei tipi di marketing che promuove un prodotto o un servizio direttamente davanti casa tua! Street significa strada, street marketing corrisponde a tutte le tecniche di comunicazione che presentano un’azienda in strada.

Questa strategia consente di intervenire nella vita quotidiana di potenziali lead, prospect o clienti attraverso azioni, informazioni o contatti. Con l’obiettivo di attirare l’attenzione dei consumatori, lo street marketing è spesso espresso in modo originale e accattivante. Può essere in varie forme.

Tipo di marketing: marketing di strada

Manifesti pubblicitari

Un grande classico per veicolare un messaggio a un gran numero di clienti.

Campioni gratuiti

Self-service o distribuiti da volontari, i campioni sono sempre molto apprezzati e consentono di testare un prodotto gratuitamente. E soprattutto, il modo migliore per convincersi dell’efficacia di un articolo è testarlo e integrarlo nella propria routine.

Pop up store

Trovarsi nel posto più inaspettato, quando meno se lo aspettano i clienti. Ottimo metodo per convertire lead in prospect, farti conoscere al pubblico e sorprendere i tuoi potenziali clienti.

flash mob

Una strategia di marketing amichevole a cui tutti possono partecipare. Perfetto per promuovere un evento o un prodotto con originalità e giovialità.

Deviazione di mobili o arredo urbano

Ad esempio, cambiare una classica pensilina dell’autobus rendendola lussuosa e confortevole. Una piccola strizzatina d’occhio che rende più piacevole la quotidianità dei consumatori e conferisce alla tua azienda un’immagine benevola.

Il marketing di strada è utilizzato principalmente nelle grandi città come New York o Tokyo. Lì, vengono anche comunemente implementati effetti 3D realistici. Sul terreno, sui muri, sui veicoli, sull’arredo urbano e persino sui tetti degli edifici, tutti i mezzi sono utili per promuovere il tuo prodotto.

Il vantaggio è che raggiungi molte persone dato che i posti vengono scelti a monte in base alla loro presenza. Tuttavia, non è sempre possibile indirizzare i consumatori con questo metodo. L’obiettivo primario è quindi quello di promuovere in massa e in diretta, a differenza della strategia dei contenuti, che punta piuttosto a trasmettere sui social network e sul web.

6. Marketing virale

È un tipo di marketing che si basa sul principio del passaparola, ma in una versione più virtuale. Proprio come fa un virus, il marketing virale cerca di diffondere rapidamente le sue informazioni, prodotti o servizi alla popolazione. Per un’azienda, l’obiettivo di questa strategia di marketing è soddisfare pienamente i propri clienti. Di conseguenza, partecipano inconsciamente alla sua evoluzione .

Il passaparola è un’informazione qualificata come disinteressata e affidabile per il 74,5% dei francesi. Il 64% di loro afferma di aver rinunciato all’acquisto di un prodotto perché qualcuno che conosce non era soddisfatto del proprio prodotto! Il passaparola consente quindi di creare rapidamente una buona o una cattiva reputazione!

I diversi modi di applicare il marketing virale

  • Pubblica contenuti che susciti emozioni per attirare l’attenzione del lettore e farlo riflettere sulla propria situazione. Ad esempio, vendi un pelapatate innovativo che velocizza il lavoro. Stai cercando di provocare un clic, quindi confronti il tuo potenziale cliente con il suo profilo premendo il dolore: “Sei stanco di sprecare diverse ore alla settimana a cucinare? Vuoi trascorrere più tempo con la tua famiglia? È possibile, grazie al nostro nuovo strumento rivoluzionario. Coinvolgi il lettore che poi comprende tutti i vantaggi del tuo prodotto.
  • Collaborare con personalità influenti ti consente di parlare del tuo marchio e di spingerlo improvvisamente. Le celebrità passano il tempo a farsi fotografare e i loro abiti vengono spiati su e giù dalle riviste. Inoltre, anche gli influencer seguiti da migliaia di persone espongono le loro nuove scoperte sui social network. Un ottimo modo per uscire dall’ombra e far parlare la tua attività.
  • Offrire regali o sconti, subordinati alla condivisione o alla sponsorizzazione, è una pratica comune che ha dimostrato il proprio valore.
  • Offri sistematicamente ai consumatori di condividere i tuoi contenuti e le loro esperienze di acquisto. Per questo, i pulsanti “Condividi” sono messi in evidenza. Consigliare il prodotto dopo averlo ricevuto è anche un metodo efficace.

7. Influencer marketing, un tipo efficace di social media marketing

È il fatto di promuovere i propri prodotti, i propri servizi o la propria azienda attraverso influencer o esperti riconosciuti. Sono personalità influenti sul web e in particolare sui social network.

Il principio è semplice, a seconda del tuo budget, ti rivolgi a una categoria di influencer:

  • Nano influencer, meno di 10.000 iscritti. Le tariffe sono convenienti;
  • Micro-influencer, tra 10.000 e 100.000 iscritti;
  • Macro-influencer, da 100.000 a 500.000 iscritti;
  • Mega-influencer, più di 500.000 iscritti, le loro tariffe sono estremamente alte.
Tipo di marketing: marketing virale

Invece di essere pagati, alcuni influencer preferiscono una partnership che ti permetta di beneficiare di molti vantaggi (percentuale di sconto sulla distribuzione del tuo prodotto tre volte al mese per esempio).

Si tratta quindi di scegliere la personalità che meglio corrisponde al vostro prodotto. Ad esempio, chiedere di promuovere la carne a un vegetariano non è assolutamente credibile.

Tipo di marketing per concludere

I diversi tipi di marketing si concretizzano attraverso una serie di strategie messe in atto per raggiungere i consumatori in molteplici modi. Ecco i take away:
  • Marketing sui motori di ricerca: tecnica di marketing digitale, permette di essere presenti efficacemente su Google™ grazie al referenziamento naturale oa pagamento. Il tuo sito web è il primo nei risultati delle query relative alla tua attività.
  • Direct marketing: l’azienda contatta direttamente il prospect con un intervento personalizzato in modo da spingerlo all’azione (visitare il proprio sito web, fissare un appuntamento, compilare un preventivo, ecc.). L’invio di e-mail, le chiamate a freddo, l’invio postale e il marketing tramite SMS sono tecniche di marketing diretto.
  • Marketing relazionale: il suo obiettivo finale è fidelizzare i clienti creando legami privilegiati. I programmi fedeltà e gli scambi individuali e personalizzati sono particolarmente consigliati per l’adozione del marketing relazionale.
  • Content marketing: distribuire regolarmente contenuti qualitativi e ottimizzati, ti permette di essere inserito nei primi risultati di Google, oltre a forgiare un’immagine di esperti con la tua community.
  • Street marketing: è la pubblicità che viene trasmessa per strada sotto forma di manifesti pubblicitari, distribuzione di campioni o anche flash mob.
  • Marketing virale: funziona sul passaparola per diffondersi rapidamente e acquisire nuovi clienti.
  • Influencer marketing: paga personalità influenti per promuovere i propri prodotti.

Tipo di marketing da riassumere in 4 domande

Quali sono i 5 tipi di marketing?

In realtà esistono più di 5 tipi di marketing, tuttavia, ecco quelli che vengono applicati più spesso:

  • Content marketing: la distribuzione di informazioni qualitative su diversi media (social network, video, articoli di blog, podcast, ecc.) ti consente di forgiare un’immagine di esperto per diventare il riferimento nel tuo campo di attività.
  • Marketing relazionale: l’obiettivo è creare un legame speciale con i propri clienti per stabilire una relazione a lungo termine.
  • Street marketing: corrisponde a qualsiasi forma di pubblicità presente nell’ambiente esterno quotidiano, ovvero la strada.
  • Direct marketing: consiste nel contattare direttamente il consumatore con un messaggio personalizzato il cui obiettivo è incoraggiarlo ad agire.
  • Marketing sui motori di ricerca: ti permette di promuovere il tuo sito web comparendo nei primi risultati di Google.

Qual è il miglior tipo di marketing?

Esistono diversi tipi di marketing e trovare quello migliore consiste nel fissare obiettivi specifici. Infatti, se vuoi instaurare una relazione a lungo termine con i tuoi consumatori, devi affidarti al marketing relazionale. Idem, per attirare potenziali clienti e potenziali clienti, evita il marketing diretto e opta invece per una strategia di contenuto. Hai capito, il miglior tipo di marketing dipende dai tuoi obiettivi.

Cos'è il marketing operativo?

Il marketing operativo comprende tutte le tecniche e le strategie di marketing che promuovono un prodotto e la sua azienda. Ad esempio, il marketing virale, diretto, relazionale e di influencer sono strategie di marketing che fanno parte del marketing operativo.

Qual è lo scopo del marketing?

L’obiettivo principale del marketing è promuovere un marchio, un prodotto, un servizio o un’azienda. Ciò richiede l’implementazione di tecniche e strategie di marketing, che consentano di trovare nuovi clienti, generare lead, fidelizzare i clienti, incrementare le vendite e quindi aumentare il fatturato. Concretamente, ciò si traduce nella distribuzione di contenuti di qualità, nel contatto regolare con i propri clienti, nella possibilità di ottenere regali e sconti in cambio di un servizio (condivisione ad esempio), nella distribuzione di manifesti pubblicitari, nell’invio di volantini, ecc. Ogni azienda deve definire la propria strategia di marketing, al fine di evolvere verso i propri obiettivi.

Fonti: Commarketing-news.fr , Dynamique-mag.com

Cet article a été publié en premier sur https://www.proinfluent.com/

Vous avez trouvé une faute d’orthographe dans cet article ? Vous pouvez nous en faire part en sélectionnant le texte en question et en appuyant sur Ctrl + Entrée .

Vous aimez cet article ? Aidez-moi en le partageant !

Share on linkedin
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on facebook
Share on pinterest
Share on email
Yannick Bouissière Expert LinkedIn

Qui est Yannick BOUISSIERE ?

Considéré comme l’expert LinkedIn™ n°1 en francophonie, j’ai aidé plus de 10 000 personnes à améliorer leur visibilité sur LinkedIn™ et à générer de réelles opportunités professionnelles.

J'accompagne et forme :
1. les professionnels à attirer et trouver des clients B2B sur les 5 prochaines années sans débourser un centime en publicité,
2. les professionnels à métamorphoser leur profil LinkedIn™ pour qu'il convertisse les visiteurs en prospects,
3. les professionnels à trouver l'emploi de leur rêve.

Enfin, nous vous aidons à vous libérer de 97% du temps de prospection commerciale BtoB grâce à la prospection commerciale externalisée. Et ce, avec une Triple Garantie 100% Résultats.

Voici nos formations LinkedIn™ et nos services de prospection & marketing BtoB.

Si vous découvrez ce site pour la première fois, suivez notre formation LinkedIn gratuite.

Bonne lecture !

Spelling error report

The following text will be sent to our editors: