Proinfluent expert de LinkedIn marketing BtoB (anciennement Linkinfluent)

LinkedIn™ KPI: 5 indicatori di performance da monitorare

LinkedIn

Sommaire

Sommaire

Vuoi seguire le tue azioni di marketing sui social network? Ci sono 5 KPI LinkedIn™ che devi assolutamente conoscere.

LinkedIn™ è il social network professionale più potente al mondo. Per reclutare, promuovere la tua attività o potenziale cliente, LinkedIn™ è molto più di una semplice piattaforma social. Nonostante i tuoi sforzi, non sei in grado di raggiungere i tuoi obiettivi? I tuoi contenuti non stanno convertendo abbastanza e il tuo pubblico sta ristagnando?

Immagina, il tuo profilo LinkedIn™ cresce e ottiene visibilità, i tuoi post vengono convertiti e gli inviti arrivano a dozzine… Queste prestazioni sono realizzabili grazie all’analisi dei vostri indicatori. Ecco i 5 KPI da seguire su LinkedIn™, per potenziare il tuo business!

LinkedIn™ KPI: 5 indicatori di performance da monitorare

KPI LinkedIn™, definizione

I KPI (Key Performance Indicator) sono indicatori di performance che misurano lo stato di avanzamento di un’azione o la performance di un processo. I più noti sono il ROI (ritorno sull’investimento), il CA (fatturato) e il tasso di conversione.

Quando lanci una campagna pubblicitaria o pubblichi un nuovo post, ne controlli l’efficacia utilizzando la dashboard e gli strumenti di LinkedIn™. Monitorare l’efficacia e le prestazioni della tua strategia è essenziale!

Misurando l’impatto di un indicatore dal momento T, cioè da adesso, fino alla durata scelta, vedi se il post ha generato o meno i rendimenti attesi. Questa strategia di marketing consente di capire cosa funziona o meno e di regolare rapidamente l’inquadratura per raggiungere i propri obiettivi.

LinkedIn

Ad esempio, i tuoi contenuti LinkedIn™ non ti fanno più guadagnare abbonati. Quindi decidi di fare dei test e di osservare i risultati. Forse il giorno e l’ora della pubblicazione non sono adatti al tuo target? O l’argomento non è rilevante per il tuo pubblico? Testare e valutare i risultati rimane un metodo efficace per capire cosa apprezzano le tue relazioni e quindi essere in grado di creare contenuti pertinenti che convertono.

LinkedIn KPIs™, i 5 indicatori di performance da analizzare

1. Crescita del numero di iscritti o rapporti

Su LinkedIn™, la tua rete professionale è composta da follower e connessioni:

  • Le relazioni sono le persone con cui sei connesso. Puoi vedere i post degli altri nei tuoi feed di notizie. E puoi anche scambiarti messaggi con la messaggistica LinkedIn™ .
  • Gli iscritti sono membri che ti “seguono”, cioè vedono i tuoi post, ma non è vero il contrario! Per questo, devi essere connesso con la persona.

Gli abbonati che guadagni potrebbero essere potenziali clienti! Quindi, per mettere le probabilità dalla tua parte, analizza regolarmente e meticolosamente i seguenti punti:

  • Il numero di visualizzazioni del tuo ultimo post, ma anche di tutte le tue pubblicazioni. Ciò ti consente di identificare meglio gli argomenti e i tipi di post (video, articolo, post nativo, carosello, sondaggio, ecc.) che più attraggono il tuo pubblico.
  • L’evoluzione del numero di iscritti (e di relazioni) in un determinato periodo (2 settimane, un mese, ecc.).
  • Persone che hanno visualizzato il tuo profilo LinkedIn™ negli ultimi 90 giorni.
  • Aziende che hanno cercato il tuo profilo.
  • Le parole chiave che hanno usato per trovarti. Non esitare a verificare se le parole chiave che trovano il tuo profilo nei risultati di ricerca sono rilevanti! Se questo non è il caso, considera di ottimizzarlo rapidamente!

Scopri qui come sviluppare la tua rete professionale LinkedIn™ in 12 passaggi!

Se hai una pagina aziendale LinkedIn™ , hai accesso a statistiche interessanti sulla tua pagina. Questo ti permette di vedere come converti al meglio: traffico organico, campagne pubblicitarie o ricadute dal tuo ultimo video, sono disponibili tutti i dati relativi all’acquisizione dei membri LinkedIn™. È efficace per rafforzare la tua strategia o, al contrario, per rielaborarla per renderla più efficiente.

Vuoi saperne di più sul tasso di coinvolgimento ? Perché è importante e come calcolarlo? Ti daremo le risposte in un attimo!

2. Il numero di visualizzazioni dei tuoi post su LinkedIn™

Dalla sezione “Attività” del tuo profilo LinkedIn™, puoi visualizzare il numero di visualizzazioni che i tuoi post hanno ricevuto. Molto utile, questo indicatore permette di analizzare l’efficacia di ogni post. Pertanto, dopo aver eseguito i test pubblicando contenuti di diverso tipo, osservi quali funzionano meglio.

LinkedIn KPI: post impressioni

Inoltre, cliccando sul numero di visualizzazioni, si accede a informazioni più dettagliate: le aziende degli utenti, la posizione geografica e persino la posizione che attualmente ricoprono. Questi dati sono preziosi per identificare con precisione il tuo target e adattare i tuoi contenuti.

LinkedIn

Bonus: monitora l’impatto dei tuoi post su LinkedIn™

Per misurare e testare l’impatto dei tuoi post su LinkedIn™, compila una tabella di monitoraggio (in Microsoft Excel o Foglio Google) che contenga i seguenti dati:

  • Gli argomenti dei tuoi post sui social media professionali;
  • Il formato dei tuoi contenuti (video, post nativo con immagine, carosello , articolo…);
  • La data: il giorno e l’ora di pubblicazione;
  • Il numero di Mi piace, commenti e condivisioni generati dal contenuto;
  • Il numero di visualizzazioni;
  • Il tasso di coinvolgimento .

Qui, l’obiettivo è eseguire test e quindi analizzare i tuoi report dettagliati, al fine di produrre successivamente contenuti che convertono.

Ad esempio, pubblichi un post dello stesso tipo, martedì, giovedì e venerdì contemporaneamente. Osserva per 5 giorni o una settimana le impressioni che generano. A seconda della rilevanza dei risultati, fai lo stesso per ora. Se martedì ha il maggior numero di visualizzazioni e coinvolgimento, prova a postare alle 8:00, a mezzogiorno e alle 16:00 e guarda di nuovo i risultati. Si tratta di una strategia efficace che consente di sapere con precisione in quale giorno e ora pubblicare .

3. Le interazioni delle tue pubblicazioni

L’interazione, ovvero il numero di commenti, condivisioni e Mi piace generati dalle tue pubblicazioni LinkedIn™, è uno degli indicatori chiave di performance da monitorare. Infatti, quando un post è apprezzato dalla tua rete, aiuta a generare un alto livello di coinvolgimento e un numero significativo di visualizzazioni. L’algoritmo LinkedIn™ analizza questi dati e ne aumenta la visibilità.

Le interazioni dei tuoi post sono testimoni di una community affiatata e vivace. Ancora di più quando rispondi alle persone che commentano! Questo mostra ai tuoi contatti che stai ascoltando le loro opinioni e che stai davvero cercando di fornire una soluzione alle loro esigenze.

Tuttavia, le interazioni non riguardano solo commenti e Mi piace. Altri punti più complessi devono essere analizzati:

  • La reazione della maggioranza al tuo post (congratulazioni, Mi piace, supporto, ecc.);
  • Il numero totale di interazioni;
  • Il numero di abbonati guadagnati;
  • Inviti ricevuti dopo la pubblicazione;
  • Il tasso di coinvolgimento.

Il tasso di coinvolgimento è un importante indicatore delle prestazioni di marketing che misura la popolarità della tua azienda, la tua agenzia. Per calcolarlo è molto semplice: dividi il numero totale di reazioni per il numero di iscritti (o il numero di visualizzazioni del post) poi moltiplica il risultato per 100! Ottieni il tuo tasso di coinvolgimento direttamente come percentuale.

Per saperne di più sul tasso di coinvolgimento, è qui !

LinkedIn

4. Percentuale di clic

Conosciuto anche come CTR (Click Through Rate), questo indicatore corrisponde al numero di clic sui tuoi contenuti, sulla tua campagna. In b2b , conoscere la tua percentuale di clic è fondamentale, infatti, se la tua campagna ha un numero elevato di visualizzazioni, ma una percentuale di clic bassa, devi rivedere la tua strategia!

Questo KPI permette quindi di valutare l’efficacia di un annuncio, di una pagina o di una campagna analizzando il numero di click che hanno generato. Una percentuale di clic di successo è un booster di traffico per il tuo sito web, l’acquisizione di nuovi contatti e potenziali clienti e la crescita del tuo fatturato. Per fare ciò, è meglio analizzare meticolosamente la percentuale di clic generata dalle tue campagne LinkedIn™ Ads.

Per calcolare la percentuale di clic, è sufficiente dividere il numero di clic per il numero di impressioni, quindi moltiplicare per 100: numero di clic / numero di impressioni x 100.

Vuoi acquisire da 1 a 5 clienti professionali al mese con un approccio umano e in meno di un’ora al giorno? Sfruttare la potenza di LinkedIn™ e attirare nuovi clienti ogni mese? Quindi registrati ora per il nostro Webinar gratuito al 100% !

5. L’indice di vendita sociale (SSI LinkedIn™)

È uno strumento che valuta le tue capacità nel promuovere e imporre il tuo marchio su LinkedIn™. L’indice di vendita sociale è totalmente gratuito! Questo indicatore tiene conto di 4 fattori:

  • Costruisci il tuo marchio professionale;
  • Trova le persone giuste;
  • Scambiare informazioni ;
  • Costruisci relazioni.

Il suo utilizzo aiuta a capire quali sono gli aspetti da migliorare tra questi 4 elementi. Tuttavia, questa metrica misura anche la tua attività e il tempo trascorso su LinkedIn™. Pertanto, un utente meno attivo raccoglie un punteggio variabile tra 10 e 30/100 mentre una persona più attiva può facilmente raggiungere 80/100. Il punteggio minimo a cui puntare è 60/100.

KPI di LinkedIn

Per saperne di più, consulta il nostro articolo SSI: Usare bene l’indice di vendita sociale

KPI LinkedIn™ per concludere

I KPI LinkedIn™ sono indicatori di performance che misurano l’efficacia della tua strategia di presenza. Ecco i KPI chiave a cui prestare attenzione su LinkedIn™:
  • Il numero di abbonati è un parametro importante. Grazie agli strumenti di LinkedIn™, sai come ottenere iscritti (annuncio sponsorizzato, post, traffico organico, ecc.).
  • Il numero di visualizzazioni dei tuoi post su LinkedIn™, nonché le informazioni sui membri che li visualizzano, consentono di sapere con precisione chi è interessato dai tuoi contenuti e di valutarne le prestazioni.
  • Analizzare l’impatto delle tue pubblicazioni ti permette di capire quale tipo di contenuto, ma anche quale argomento ti interessa di più. Per misurarlo, esegui i test pubblicando in giorni diversi, in orari diversi o pubblicando diversi formati di post. Quindi identifica quali sono i più rilevanti!
  • Le interazioni generate dai tuoi post, ovvero Mi piace, commenti, condivisioni, ma anche il tasso di coinvolgimento e il numero di iscritti guadagnati dopo la pubblicazione del post. Più interazioni sono, più il tuo annuncio o contenuto è visibile agli utenti di LinkedIn™.
  • La percentuale di clic è efficace per valutare le prestazioni del tuo post. In effetti, una pubblicità che viene vista migliaia di volte, ma che genera solo 50 clic non è efficace! In questo caso specifico, devi rielaborare la tua strategia di marketing.
  • Il Social Selling Index è uno strumento gratuito di LinkedIn™, che ti permette di misurare la tua efficacia nell’imporre il tuo brand sul social network. Vengono presi in considerazione 4 fattori: costruire il tuo marchio, trovare le persone giuste, scambiare informazioni e costruire relazioni. Sotto forma di grafico, vedi quali parti devono essere rielaborate, sapendo che il punteggio minimo a cui puntare è 60/100.

KPI LinkedIn™ riassunti in 4 domande

Quali KPI per LinkedIn™?

I KPI LinkedIn™ sono strumenti per misurare le tue prestazioni. Ecco gli indicatori più rilevanti:

  • Il numero di abbonati;
  • L’interazione del tuo pubblico;
  • Il tasso di coinvolgimento dei tuoi post;
  • Il numero di visualizzazioni;
  • La percentuale di clic sul tuo sito web, ad esempio la tua pagina di vendita.

Come presentare i vostri KPI?

Per presentare e analizzare i tuoi KPI, l’ideale è impostare una tabella per ciascun indicatore. Da un foglio di calcolo, inserisci i criteri e quindi gli obiettivi che desideri raggiungere per questo indicatore.

Ad esempio, per trovare il contenuto che converte di più, riempi la tabella con le seguenti informazioni:

  • L’oggetto di ogni pubblicazione;
  • Il formato dei post;
  • Le reazioni che suscita;
  • La data e l’ora di pubblicazione;
  • Il numero di visualizzazioni;
  • Il tasso di coinvolgimento.

Come si analizza un account LinkedIn™?

LinkedIn™ è un ottimo strumento che offre la possibilità di analizzare molte informazioni senza l’ausilio di software esterni. Per esempio :

  • La performance delle tue campagne;
  • Persone che hanno visitato il tuo profilo LinkedIn™ negli ultimi 90 giorni;
  • Il tasso di impressioni delle tue pubblicazioni;
  • Professionisti che hanno visitato il tuo profilo LinkedIn™.

Per analizzare il tuo account LinkedIn™ e seguire l’evoluzione delle tue prestazioni, avviene nella tua dashboard (sezione “Il mio profilo” e sezione “Statistiche” sotto la tua presentazione)! Tutti i dati sono presenti sotto forma di report dettagliati.

Come misurate le vostre prestazioni su LinkedIn™?

LinkedIn™, come la maggior parte dei social network, dispone di un proprio strumento di analisi delle prestazioni. Lo trovi nella pagina “Post e attività” del tuo account LinkedIn™, dove sono presenti tutte le statistiche relative alle tue pubblicazioni e alle tue attività.

Tuttavia, per misurare con precisione i benefici della tua campagna di marketing e raggiungere il tuo obiettivo, è consigliabile misurare l’andamento di un KPI in un periodo specifico (1 settimana, 1 mese o 1 trimestre per esempio).

Cet article a été publié en premier sur https://www.proinfluent.com/

Vous avez trouvé une faute d’orthographe dans cet article ? Vous pouvez nous en faire part en sélectionnant le texte en question et en appuyant sur Ctrl + Entrée .

Vous aimez cet article ? Aidez-moi en le partageant !

Share on linkedin
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on facebook
Share on pinterest
Share on email
Yannick Bouissière Expert LinkedIn

Qui est Yannick BOUISSIERE ?

Considéré comme l’expert LinkedIn™ n°1 en francophonie, j’ai aidé plus de 10 000 personnes à améliorer leur visibilité sur LinkedIn™ et à générer de réelles opportunités professionnelles.

J'accompagne et forme :
1. les professionnels à attirer et trouver des clients B2B sur les 5 prochaines années sans débourser un centime en publicité,
2. les professionnels à métamorphoser leur profil LinkedIn™ pour qu'il convertisse les visiteurs en prospects,
3. les professionnels à trouver l'emploi de leur rêve.

Enfin, nous vous aidons à vous libérer de 97% du temps de prospection commerciale BtoB grâce à la prospection commerciale externalisée. Et ce, avec une Triple Garantie 100% Résultats.

Voici nos formations LinkedIn™ et nos services de prospection & marketing BtoB.

Si vous découvrez ce site pour la première fois, suivez notre formation LinkedIn gratuite.

Bonne lecture !

Spelling error report

The following text will be sent to our editors: