Proinfluent expert de LinkedIn marketing BtoB (anciennement Linkinfluent)

Come usare LinkedIn? I 30 segreti dell’esperto

Come usare LinkedIn? 28 consigli efficaci

Sommaire

Sommaire

Con oltre 722 milioni di membri, di cui 20 milioni in Francia ( cifre chiave LinkedIn ), LinkedIn sta diventando il social network professionale ESSENZIALE. Vuoi padroneggiare LinkedIn? Per fare rete? Trovare un lavoro ? Per potenziare il tuo business? Per promuovere il tuo sito o blog? Per prospettare nuovi clienti? Se stai cercando come usare LinkedIn , sei nel posto giusto! In questo articolo, condividerò tutti i miei consigli di esperti su come rendere LinkedIn tuo.

Ma prima di darti la mia lista di suggerimenti efficaci, offro un rapido promemoria su LinkedIn.

Cos’è LinkedIn?

Au sommaire :

Lanciato nel 2003, LinkedIn è un social network professionale che consente ai suoi membri di connettersi tra loro, scambiare informazioni e comunicare. Si differenzia dagli altri social network per il suo approccio puramente professionale.

Quindi, su LinkedIn, non cerchi amici, ma relazioni professionali: partner, colleghi, datori di lavoro, colleghi, prospect, clienti, ecc. Non condividi distrazioni, ma esperienze intorno alla tua attività. Crei il tuo marchio personale e gestisci la tua e-reputation per generare un’immagine controllata di te o della tua azienda.

Su LinkedIn tutto ruota intorno a 3 elementi: il tuo profilo, i tuoi contatti e le tue pubblicazioni:

  • Il tuo profilo è la tua pagina di vendita . Questa è la tua descrizione, la tua conoscenza e il tuo know-how. Il tuo profilo è un elemento essenziale del tuo marchio personale poiché puoi modellarlo sulla tua immagine.
  • Le connessioni rimangono la base del funzionamento di LinkedIn . Sono di diversi tipi: i tuoi contatti diretti e i contatti dei tuoi contatti. Sviluppi la tua rete in base ai tuoi obiettivi connettendoti con professionisti di tutti i settori.
  • Le pubblicazioni ti permettono di condividere le tue esperienze e le tue conoscenze promuovendo così la tua visibilità e la tua notorietà su LinkedIn.

Vuoi ottimizzare il tuo profilo, creare i tuoi collegamenti e pubblicare i tuoi contenuti in modo efficiente? Ti do nella lista qui sotto, 30 consigli per usare bene LinkedIn.

Spesso i professionisti mi chiedono: “perché poni così tanta enfasi sul profilo ‘personale’ più che sulla pagina aziendale LinkedIn”? La risposta è semplice, la pagina aziendale è necessaria, ma non è quella che genera più risultati di business. L’essere umano è un essere sociale che preferisce rivolgersi a un umano piuttosto che a un logo.

1. Crea un account LinkedIn

Se non ne hai già uno, creare un account LinkedIn è facile, gratuito e immediato . LinkedIn ti chiede un’email e una password. Ti consiglio di inserire un indirizzo email professionale e di non collegare il tuo account Google (a meno che non si tratti di un account che utilizzi per la tua attività professionale). Convalida la tua email dalla tua messaggistica per finalizzare la registrazione.

Usa LinkedIn: crea un account
Usa LinkedIn: crea un account

2. Metti un’immagine del profilo LinkedIn professionale

L’immagine del profilo LinkedIn è l’unica cosa che umanizza la relazione su LinkedIn!

Dopo aver creato il tuo account, LinkedIn ti invita a compilare la prima sezione del tuo profilo: cognome, nome, titolo… e ad aggiungere una foto! Ti consiglio di caricare una tua fotografia professionale. Vale a dire una foto di ¾ su uno sfondo neutro con un vestito adatto. Questo ritratto è fondamentale, gli studi dimostrano che i profili con le foto generano più interazione.

Per andare oltre, leggi il mio articolo: I 20 segreti di un’immagine del profilo LinkedIn perfetta .

L’immagine del profilo LinkedIn è l’unica cosa che umanizza la relazione su LinkedIn! È per LinkedIn ciò che è la stretta di mano nella vita fisica. Un elemento che ti permette di fare una prima impressione e che ti permette di porre le basi della fiducia. La fiducia, che è alla base di ogni rapporto d’affari.

3. Crea un banner LinkedIn

La prima cosa che vede un utente è la foto di sfondo del tuo profilo LinkedIn. Deve riflettere la tua attività e rimanere coerente con la tua carta grafica . Può contenere testo e il tuo logo rispettando i tuoi colori. Le dimensioni corrette per un banner LinkedIn sono 1584 x 396 pixel. Per modificare il banner, fai clic sull’icona a forma di matita piccola. E se vuoi altri suggerimenti per ottenere la tua immagine di copertina giusta, dai un’occhiata al mio articolo e al video tutorial su di esso: Banner LinkedIn: Tutorial completo .

Il 97% dei banner di LinkedIn che vedo ha bisogno di miglioramenti. È un campo di espressione e di comunicazione imperdibile. Si trova nella parte superiore del profilo nella zona calda (capire la zona più osservata).

4. Compila con attenzione il tuo titolo LinkedIn

Il tuo titolo professionale è il testo che appare sotto il tuo nome. Per impostazione predefinita, LinkedIn mostra il tuo lavoro attuale seguito dal nome della tua azienda. Ma puoi modificarlo compilando il campo “Titolo”.

Usa LinkedIn: titolo del profilo
Usa LinkedIn: titolo del profilo

Il tuo titolo dovrebbe essere unico, incisivo e raffinato. Scrivi la tua funzione e la tua promessa. Oppure, se vuoi, usa uno slogan accattivante che riassuma la tua attività. Puoi aggiungere parole chiave e inserire emoji di LinkedIn . Leggi il mio articolo dedicato per scoprire se il tuo titolo LinkedIn fa schifo?

5. Completa accuratamente la prima sezione del profilo

Oltre al tuo cognome, nome, titolo del profilo, immagine del profilo LinkedIn e banner, puoi completare l’introduzione del tuo profilo LinkedIn e:

  • aggiungi i tuoi dati di contatto nella sezione “dettagli di contatto” (email e telefono);
  • inserire il link al tuo sito web o ad altri social network;
  • e inserisci la tua posizione.

Inserisci i tuoi dati in linea con i tuoi obiettivi professionali. Le parole che digiti nelle sezioni di LinkedIn possono diventare parole chiave. Vale a dire, promuovi la tua presenza nelle ricerche. Selezionali attentamente per adattare la tua visibilità ai tuoi progetti.

6. Prenditi cura del tuo riepilogo LinkedIn (o sezione informazioni)

Il sommario o anche chiamato sezione info, è l’elemento centrale del tuo profilo, quindi scrivilo con molta attenzione!

Una sintesi efficace:

  • è ventilato;
  • non è un riassunto del tuo background professionale;
  • mostra cosa puoi fare per il tuo potenziale cliente, partner o datore di lavoro;
  • contiene parole chiave;
  • termina con una Call To Action (CTA) che invita i lettori a inviarti un’e-mail o a controllare il tuo sito web.

Ho scritto un articolo per aiutarti a scrivere un riassunto del profilo LinkedIn efficace .

7. Dai valore alle tue esperienze

Completa la sezione esperienza compilando le posizioni che hai ricoperto. Se le aziende per cui hai lavorato hanno pagine su LinkedIn, collegale al tuo profilo. Questo mostra il logo dell’azienda nella tua colonna.

Per ottimizzare la stesura di questa sezione, ti consiglio di:

  • inserisci delle parole chiave nel titolo dei tuoi esperimenti;
  • descrivi le tue missioni con un’enfasi sui risultati ottenuti;
  • e inserisci i media per illustrare le tue esperienze.

8. Dettaglia il tuo allenamento

Compila i tuoi diplomi e tutta la formazione che hai seguito nella sezione “Formazione”. Non dimenticare le parole chiave!

LinkedIn propone di collegare le certificazioni ottenute, non esitate a farlo.

Leggi: un profilo LinkedIn perfetto in 10 passaggi

9. Valorizzare le tue abilità chiave

Consiglio VIVAMENTE di aggiungere una sezione “Competenze” al tuo profilo. Questa sezione rimane l’ideale per mostrare i tuoi punti di forza. Per farlo, dal tuo profilo, clicca su “Aggiungi una sezione al profilo” e su “Competenze”.

Utilizzo di LinkedIn: competenze
Utilizzo di LinkedIn: competenze

Inserisci le tue competenze in linea con il tuo profilo. LinkedIn propone di evidenziarne 3. Puoi scegliere le 3 abilità che vuoi mostrare.

Se utilizzi LinkedIn per cercare lavoro, le competenze vengono utilizzate dai recruiter per verificare la compatibilità tra il tuo profilo e le aspettative della posizione. Devi quindi selezionare le competenze in base alla posizione in questione.

Se utilizzi LinkedIn per trovare clienti, evidenzia le 3 competenze attese dai tuoi clienti target.

10. Fatti consigliare su LinkedIn

I consigli danno credito al tuo profilo! Su LinkedIn esistono due tipi di raccomandazioni:

  • raccomandazioni sulle competenze;
  • e i consigli di qualcuno.

Per apparire sul tuo profilo, le persone devono scrivere consigli tramite LinkedIn. Puoi chiedere consiglio ai tuoi ex colleghi e clienti. Non esitare a tua volta a formulare raccomandazioni (se ciò è giustificato, ovviamente).

Leggi: Come richiedere una raccomandazione su LinkedIn?

11. Rendi pubblico il tuo profilo LinkedIn

Su LinkedIn, hai la possibilità di condividere le tue informazioni in privato (con i tuoi contatti) o in pubblico. Questa funzione consente a tutti gli utenti di Internet di trovare il tuo profilo LinkedIn, anche a coloro che non sono membri di LinkedIn. Ciò aumenta la tua visibilità su LinkedIn e anche sui motori di ricerca Internet (Google, Yahoo, Bing, ecc.).

LinkedIn ti consente di designare le sezioni che desideri rendere pubbliche. Nota: la tua foto è per impostazione predefinita nella visualizzazione pubblica.

Ti consiglio di mettere il tuo profilo in modalità pubblica. Per modificarla, accedi alle impostazioni sulla privacy cliccando sulla tua foto (o icona) in alto a destra. Quindi, nel menu a discesa, scegli “Preferenze e privacy”.

Utilizzo di LinkedIn: profilo pubblico
Utilizzo di LinkedIn: profilo pubblico

12. Personalizza l’URL del profilo LinkedIn

Per impostazione predefinita, LinkedIn ti fornisce un URL che contiene lettere e numeri casuali. Ti consiglio di personalizzare questo URL per renderlo più professionale e più facile da condividere. Questa impostazione viene eseguita nella stessa scheda delle precedenti “preferenze pubbliche”. Nel campo cliccabile, elimina l’indirizzo LinkedIn predefinito e inserisci il tuo testo. Idealmente, metti il tuo nome e cognome.

Usa LinkedIn: URL personalizzato
Usa LinkedIn: URL personalizzato

13. Crea un badge del profilo pubblico

Il badge del profilo pubblico è un pulsante collegato al tuo indirizzo URL, che aggiungi al tuo blog, sito web, firma e-mail, ecc. Per generare questo badge, vai all’impostazione “Preferenze e riservatezza”, scheda “Riservatezza”, “modifica il tuo profilo pubblico”. Fare clic sul pulsante “Crea badge”.

Usa LinkedIn: crea un badge
Usa LinkedIn: crea un badge

LinkedIn offre diversi badge, a te la scelta in base alle tue esigenze.

14. Disabilita la condivisione delle modifiche al profilo

Ogni volta che apporti una modifica al tuo profilo LinkedIn (cambio di funzione, aggiunta di esperienza, inserimento di una certificazione, ecc.) e ad ogni ricorrenza professionale, LinkedIn invia una notifica a tutti i tuoi contatti.

Ti consiglio di disabilitare questa funzione che può infastidire le tue relazioni. Riattivalo per le modifiche principali che desideri condividere con la tua rete.

Puoi accedere a questa impostazione facendo clic sulla tua foto, quindi nella sezione “Preferenze e riservatezza”, scheda “Riservatezza”. Sposta il cursore su “No”.

Usa LinkedIn: disattiva le notifiche
Usa LinkedIn: disattiva le notifiche

15. Blocca la comparsa di profili simili

LinkedIn offre una selezione di profili simili ai tuoi e li visualizza in un modulo sulla tua pagina! Le persone che visualizzano il tuo profilo vedranno quindi suggerimenti di persone paragonabili a te. Ti consiglio di disabilitare questa funzione per evitare la visualizzazione dei concorrenti sul tuo profilo.

Utilizzando LinkedIn: blocca profili simili
Utilizzando LinkedIn: blocca profili simili

16. Usa LinkedIn per sviluppare la tua rete

Per avere visibilità su LinkedIn, consiglio di avere più di 500 contatti (idealmente almeno 1.000 connessioni). Ricorda che su LinkedIn puoi toccare i contatti dei tuoi contatti . È quindi interessante allargare sempre il proprio cerchio. Anche se a prima vista il contatto non ti sembra qualitativo per i tuoi obiettivi, le sue relazioni possono esserlo.

Ci sono diversi modi per espandere la tua rete:

  • aggiungi le tue conoscenze e tutte le persone che incontri a fiere, corsi di formazione, seminari professionali;
  • importa le tue relazioni dalle tue caselle di posta elettronica;
  • guarda le proposte di contatto di LinkedIn;
  • inviare inviti personalizzati con queste note di invito di LinkedIn di esempio ;
  • non rifiutare sempre gli inviti degli altri, può essere un interessante rapporto professionale per te. Clicca qui per seguire il mio metodo tattico sull’accettazione o meno degli inviti di LinkedIn .

Da leggere: sviluppa la tua rete professionale LinkedIn in 12 passaggi .

17. Unisciti ai gruppi di LinkedIn

LinkedIn ti consente di unirti ai gruppi. Si tratta di comunità di interesse intorno a un dominio, una competenza o una funzione. Alcuni sono aperti e altri sono soggetti alla convalida del moderatore. I gruppi sono spazi che ti permettono di arricchire le tue conoscenze, ampliare la tua rete, condividere le tue conoscenze e opportunità di accesso (lavoro, clienti, ecc.) Fai attenzione, i gruppi sono luoghi di discussione, evita di fare autopromozione. Ti invito a pubblicare contenuti rilevanti per posizionarti come esperto e per interagire con i membri.

18. Usa LinkedIn e pubblica i tuoi contenuti

Dopo esserti preso cura del tuo profilo e aver aggiunto i tuoi primi contatti, puoi iniziare a postare i tuoi messaggi su LinkedIn. Il modo più semplice per iniziare è creare un post. Clicca su “Inizia un post” e scrivi il tuo primo testo.

Utilizzando LinkedIn: inizia un post
Utilizzando LinkedIn: inizia un post

Ecco i miei consigli per rendere i tuoi primi post un successo:

  • scrivere tra 50 e 200 parole;
  • iniziare con uno slogan per attirare l’attenzione della gente;
  • trattare una materia professionale attinente alla tua area di competenza;
  • porre una domanda per facilitare le risposte ai commenti;
  • inserisci 3 o 4 hashtag (leggi questo per sapere tutto sugli hashtag di LinkedIn );
  • e aggiungere una visuale attraente.

È tutto ! La parte difficile è provare ed essere coerenti. Sappi che pubblicando contenuti esci dall’ombra, perché ad oggi solo lo 0,3% degli iscritti a LinkedIn pubblica… Comprendi il viale della visibilità e delle opportunità a tua disposizione!

19. Rendi i tuoi contenuti più facili da leggere con gli emoji

Gli emoji non sono solo per mandare SMS! Oggi hanno invaso Internet e i social network. E ti consiglio di adottarli per i loro vantaggi:

▶️️ Esprimono emozioni? e sono universali.

▶️️ Ti permettono di strutturare il tuo testo, soprattutto per il tuo riassunto: guarda come ho inserito le emoji nel mio profilo LinkedIn .

▶️️ Catturano l’attenzione interrompendo il flusso dei contenuti. Pertanto, ti invito a includerli nei tuoi post per catturare l’attenzione dei lettori.

Ecco tutte le emoji di LinkedIn da copiare e incollare ! (E tieni come preferito.)

Tuttavia, la tua presenza su LinkedIn dovrebbe essere professionale e non eccentrica. Questo è il motivo per cui devi misurare la loro integrazione nei tuoi contenuti.

20. Menziona le persone nei tuoi post

Come su altri social network per taggare una persona, basta inserire il carattere @ e iniziare a digitare il nome. LinkedIn suggerisce quindi un elenco di persone da menzionare.

Ti consiglio di usare saggiamente la menzione professionale assicurandoti che sia pertinente e coerente. Una buona menzione promuove il coinvolgimento. Si può fare nel post o nei commenti.

Ad esempio, potresti citarmi condividendo questo articolo su LinkedIn @Yannick BOUISSIERE.

21. Migliora i tuoi post su LinkedIn

Quando pubblichi un post su LinkedIn, appare solo nel feed di un piccolo numero di tuoi contatti. Se il tuo post suscita coinvolgimento, ovvero Mi piace e commenti, LinkedIn amplia il target e lo mostra a una cerchia più ampia di persone e così via.

L’algoritmo di LinkedIn tiene conto di molti fattori per spingere un post tra cui il tipo di contenuto (video, solo testo, testo con illustrazione), la presenza di link, la presenza di hashtag, la qualità dei tuoi contenuti, la quantità delle tue pubblicazioni, la tempo trascorso a visualizzarlo, ecc.

Se vuoi aumentare la visibilità dei tuoi post, ti incoraggio a seguire questi 4 consigli:

  1. Pubblica quando il tuo pubblico è disponibile . Ciò garantisce che i tuoi lettori possano vedere e interagire con il tuo post. Evita di postare di notte e concentrati sulla mattina, a mezzogiorno o nel tardo pomeriggio. Per conoscere gli orari migliori per postare, guarda il mio video e leggi il mio articolo su: quando postare su LinkedIn?
  2. Termina il tuo post con una domanda per avviare una conversazione nei commenti e rispondere ai commenti. Su LinkedIn sono preferite le interazioni e le discussioni.
  3. Crea contenuti di qualità su cui il tuo pubblico rimarrà . Perché LinkedIn analizza il tempo speso per la pubblicazione.
  4. Usa gli hashtag . Consiglio di inserire da 3 a 4 hashtag in linea con il tema del tuo post. Per ulteriori consigli, consulta il mio articolo: Come utilizzare l’hashtag di LinkedIn?

22. Crea articoli

Se vuoi approfondire un argomento o mostrare la tua esperienza in un’area, puoi creare un post su LinkedIn. Questo formato più lungo sembra un post di blog in cui inserisci un titolo e un’immagine di copertina.

Dalla home page, clicca su “Scrivi un articolo” e si parte: puoi iniziare a scrivere il tuo articolo e pubblicarlo! Come per i post, gli articoli consentono i commenti dei membri di LinkedIn.

Per approfondire questo argomento, ho scritto due articoli:

23. Pubblica video nativi

LinkedIn consente la pubblicazione di video in meno di 10 minuti. Gli utenti di Internet apprezzano molto questo formato breve che è molto facile da consumare. Puoi quindi utilizzarli per migliorare la tua visibilità su LinkedIn e per sviluppare la tua notorietà.

È meglio importare un video nativo piuttosto che inserire un collegamento a YouTube o Vimeo che tolga la persona da LinkedIn.

Per scoprire come pubblicare un video su LinkedIn , è qui e per scoprire quali sono i giusti formati video di LinkedIn , è qui.

24. Comprendi come funziona l’algoritmo di LinkedIn

La visualizzazione dei post nel newsfeed delle tue relazioni è governata da un algoritmo. Sapere come funziona è fondamentale per ottenere visibilità.
Aggiorno regolarmente come funziona in questo articolo: tutto sull’algoritmo di LinkedIn .

25. Usa LinkedIn per il tuo marchio personale

Il personal branding o “self-marketing” è l’uso di tecniche di marketing aziendale per promuovere la propria immagine e sviluppare il proprio marchio personale. Sviluppare il tuo marchio personale è essenziale oggi, qualunque siano i tuoi obiettivi: trovare opportunità, avere influenza nel tuo settore di attività, promuovere la tua attività, vendere …

LinkedIn rimane lo strumento ideale per gestire la tua reputazione online. Attraverso il tuo profilo, le tue pubblicazioni, le tue interazioni con gli altri membri, trasmetti i tuoi valori. Tu controlli i tuoi interventi. Comunichi la tua visione, le tue capacità e il tuo know-how.

Ti consiglio di posizionarti come esperto nel tuo campo. Una volta che hai preso di mira il tuo mercato, condividi contenuti utili, fornisci consigli pertinenti e aiuti a risolvere i problemi. Così diventi una persona chiave nel tuo settore.

Da leggere: come commercializzarsi .

26. Usa LinkedIn per prospettare nuovi clienti B2B

LinkedIn è un vero strumento di prospezione aziendale se sai come usarlo. L’invio di messaggi promozionali direttamente ai tuoi obiettivi non funziona. Su LinkedIn non vendi subito!

D’altra parte, LinkedIn ti consente di indirizzare i tuoi potenziali clienti, ottenere informazioni sui loro bisogni e mostrare loro i tuoi talenti. Il prospecting su LinkedIn avviene attraverso il processo di social selling : è l’uso discreto dei social network per vendere.

Ho creato un metodo che consente di utilizzare LinkedIn nel percorso di vendita. Ecco un riassunto del metodo Proinfluent in 6 passaggi:

  • Passaggio 1 #target – Dopo aver identificato i tuoi potenziali clienti, puoi indirizzarli a laser su LinkedIn e quindi aggiungerli alla tua rete.
  • Passaggio 2 #pubblicazione – Pubblicando regolarmente contenuti di qualità utili al tuo pubblico di destinazione, ti esponi e mostri la tua esperienza nel tuo settore e i tuoi valori.
  • Passaggio 3 #interact – Interagisci pubblicando commenti sui post dei tuoi contatti e rispondendo a quelli che ricevi. Dare consigli utili e risolvere i loro problemi.
  • Step 4 #contatto – è solo in questa fase che puoi relazionarti con i tuoi target. Grazie al tuo monitoraggio su LinkedIn, sai quando è il momento di contattare il tuo potenziale cliente. Conosci le sue notizie e i problemi che incontra. Fai attenzione, se invii messaggi, non dimenticare di personalizzarli.
  • Passaggio 5 #chiamata – Una volta stabilita la relazione, puoi uscire dal social network per contattare i tuoi potenziali clienti per telefono offline. A quel punto, sai che la persona è interessata.
  • Passaggio 6 #conclude – L’ultimo passaggio è vendere i tuoi prodotti e servizi al di fuori di LinkedIn.

Per approfondire il processo di vendita social e generare 1 lead al giorno e 5 clienti al mese a lungo termine, ti invito a scoprire la mia formazione per trovare clienti con LinkedIn e generare fino a 1 prospect al giorno e 5 clienti al mese con LinkedIn.

27. Usa LinkedIn per trovare un lavoro

LinkedIn è la piattaforma di riferimento per la ricerca di lavoro poiché consente:

  • candidati di essere presenti e mostrare il proprio profilo;
  • reclutatori per pubblicare offerte di lavoro e trovare candidati;
  • per collegare facilmente il richiedente e il datore di lavoro.

Sapevi che il 92% dei recruiter è su LinkedIn ? Devi usare LinkedIn per trovarti un nuovo lavoro.

Per trovare un lavoro, consiglio la mia formazione per trovare un lavoro con LinkedIn .

Tutti i suggerimenti discussi sopra sono efficaci per trovare un lavoro con LinkedIn:

  • aggiungi una foto e un banner professionale;
  • effettuare le impostazioni di base (URL, modalità pubblica, disattivare profili simili, ecc.);
  • utilizzare parole chiave;
  • compilare le sezioni “esperienza e formazione”;
  • aggiornare la sezione “competenze”;
  • chiedere consigli;
  • sviluppa la tua rete;
  • unirsi a gruppi;
  • pubblicare contenuti;
  • usa gli emoji;
  • potenzia le tue pubblicazioni…

Ecco i miei suggerimenti specifici per apparire sul radar dei reclutatori:

Il tuo titolo dovrebbe contenere la posizione a cui ti stai rivolgendo, le parole chiave che corrispondono ad essa e la tua promessa. Allo stesso modo, includi parole chiave nel titolo degli esperimenti.

Attiva la funzione “Ascolto opportunità di lavoro” che trovi nella prima sezione del tuo profilo. Fare clic sul collegamento “Inizia”.

Utilizzo di LinkedIn: opportunità di lavoro
Utilizzo di LinkedIn: opportunità di lavoro

Quindi, completa le informazioni richieste in base ai tuoi obiettivi: posizione ricercata, luoghi di lavoro e tipi di impiego. Puoi anche decidere chi può vedere questa sezione: tutti i membri di LinkedIn o solo i reclutatori. Se sei attualmente in carica e vuoi rimanere discreto sulla tua ricerca, è preferibile spuntare questa seconda scelta. Infine, fai clic su “Aggiungi al profilo”.

Utilizzo di LinkedIn: Preferenze di ricerca di lavoro
Utilizzo di LinkedIn: Preferenze di ricerca di lavoro

Ci sono altre possibili impostazioni per configurare LinkedIn per la tua ricerca di lavoro:

Dalla tua home page, clicca sulla tua foto in alto a destra. Nel menu a tendina, scegli “Preferenze e riservatezza”. Nella scheda “Riservatezza”, vai alla sezione “Preferenze di ricerca lavoro”. Qui hai accesso a diverse sezioni che ti consiglio di compilare in base ai tuoi obiettivi.

Utilizzo di LinkedIn: Preferenze di ricerca di lavoro
Utilizzo di LinkedIn: Preferenze di ricerca di lavoro

Ti invito a vedere il mio articolo: trovare lavoro con LinkedIn, i 10 passaggi .

Ti piacciono questi suggerimenti? Sono solo esempi di quello che posso darti per trovare un lavoro! Scopri la mia formazione che ti permette di avere 10 volte più opportunità e di accedere al mercato nascosto .

28. Esporta contatti

Condividerò con te una funzionalità LinkedIn poco conosciuta e molto redditizia: esporta le tue connessioni LinkedIn in un file Excel (formato .csv). Se hai bisogno di recuperare gli indirizzi email dei tuoi contatti, segui la guida:

Fai clic sulla tua foto in alto a destra e vai su “Preferenze e privacy”, quindi nella scheda Privacy, fai clic sulla sezione “Come LinkedIn utilizza i tuoi dati” e scegli “Ottieni una copia dei tuoi dati”. Infine controlla “i miei rapporti” e “chiedi l’archivio”. Riceverai quindi un’e-mail da LinkedIn con un link per scaricare il file CSV dei tuoi contatti.

Usa LinkedIn: esporta il contatto
Usa LinkedIn: esporta i tuoi contatti

Dal momento che il GDPR, LinkedIn limita il più possibile questa possibilità, per fortuna ho scritto una guida per te per recuperare gli indirizzi email su LinkedIn . Con il bonus di un sollecito del RGPD e della CNIL.

29. Crea una pagina aziendale su LinkedIn

Se desideri utilizzare LinkedIn per la tua attività, puoi creare una pagina dedicata per promuovere la tua attività e i tuoi servizi alla community. Una pagina aziendale offre molti vantaggi:

  • È pubblico, che promuove la visibilità a tutti gli utenti di Internet (non solo ai membri di LinkedIn).
  • Promuove la e-reputation, puoi parlare di te controllando i tuoi contenuti.
  • Ti consente di pubblicare regolarmente contenuti per promuovere ampiamente la tua attività.
  • Ti permette di reclutare pubblicando le tue offerte di lavoro.
  • Dà la possibilità di creare pagine vetrina. Si tratta di pagine affiliate alla pagina principale, ma dedicate ad un servizio specifico. Questo è utile per segmentare il tuo pubblico che può iscriversi solo a una pagina vetrina.
  • Apre l’accesso alle leve pubblicitarie di LinkedIn (funzioni a pagamento: LinkedIn Ads ).
Usa LinkedIn: crea una pagina aziendale
Usa LinkedIn: crea una pagina aziendale

Come il tuo profilo, la tua pagina aziendale deve essere ben costruita e configurata. Ecco perché ho creato un tutorial completo per aiutarti a creare una pagina aziendale di LinkedIn .

30. Accetta la mia formazione su LinkedIn offerta

Hai visto attraverso questo articolo che LinkedIn richiede conoscenza, padronanza e tempo dedicato. È proprio questa volta che ti salvo condividendo la mia formazione gratuita su LinkedIn per moltiplicare i tuoi risultati per 10.

Elenco di controllo del profilo LinkedIn perfetto di Proinfluent

Come bonus, ti offro la mia lista di controllo per un profilo LinkedIn efficace!

Quindi, clicca qui per: Ricevi la tua formazione gratuita .

Usa LinkedIn, in conclusione

LinkedIn è una piattaforma ricca! Molti professionisti lo usano ogni giorno. Hai molte ragioni per volerlo adottare: sviluppare la tua rete professionale, distinguerti, prospettare, trovare un lavoro, reclutare, aumentare le tue vendite, ecc.

LinkedIn è un social network accessibile a tutti! I miei 30 consigli forniti in questo articolo sono una vera miniera d’oro per imparare a padroneggiare LinkedIn. Riguardano impostazioni utili e best practice da utilizzare su LinkedIn.

Questi 30 consigli sono solo una parte di ciò che posso condividere con te per raggiungere i tuoi obiettivi! Veramente !

Non vedere l’ora di.

Comment utiliser LinkedIn pour le personal branding ?

Dans le B2B, LinkedIn est un outil majeur qui peut optimiser votre prospection commerciale. Cependant, le démarchage sur ce réseau social ne peut se faire de façon directe. LinkedIn est avant tout, un espace de discussion et d’échange. La prospection s’effectue donc selon un processus de social selling. Il faut d’abord donner avant de vendre. LinkedIn vous permet de cibler au laser vos prospects avec des fonctionnalités de recherche efficace. Vous trouvez également sur la plateforme des informations sur les besoins de vos prospects que vous pouvez aider en donnant des conseils avisés. Vous pouvez exposer votre marque grâce à la publication de contenus riches respectant vos valeurs. Vous pouvez entrer en contact avec vos cibles. La vente de vos produits et services s’effectue en dehors du réseau social une fois que vous avez établi une relation solide.

Comment utiliser LinkedIn pour prospecter ?

Dans le B2B, LinkedIn est un outil majeur qui peut vous permettre d’optimiser votre prospection commerciale. Cependant, le démarchage sur ce réseau social ne peut se faire de façon directe. LinkedIn est avant tout, un espace de discussion et d’échange. La prospection s’effectue donc selon un processus de social selling. Il faut d’abord donner avant de vendre. LinkedIn vous permet de cibler au laser vos prospects avec des fonctionnalités de recherche efficace. Vous trouvez également sur la plateforme des informations sur les besoins de vos prospects que vous pouvez aider en donnant des conseils avisés. Vous pouvez exposer votre marque grâce à la publication de contenus riches respectant vos valeurs. Vous pouvez entrer en contact avec vos cibles. La vente de vos produits et services s’effectue en dehors du réseau social une fois que vous avez établi une relation solide.

Comment utiliser LinkedIn pour trouver un emploi ?

92 % des recruteurs sont sur LinkedIn, cela propulse ce réseau en plateforme incontournable pour votre recherche d’emploi. Avoir un profil attractif est la base ! Vous devez afficher une photo de votre portrait de ¾ sur un fond neutre dans une tenue professionnelle. Renseignez votre titre avec le poste recherché, des mots-clés et votre promesse. Le résumé est la partie la plus importante et doit être lisible, agréable à lire et décrire ce que vous pouvez apporter à un employeur. N’oubliez pas de compléter toutes les autres sections en détaillant le mieux possible et en ajoutant des mots-clés. Les compétences sont indispensables et doivent correspondre à celles des postes ciblés. Demandez des recommandations à vos anciens employeurs et collègues. Enfin, paramétrez votre profil pour la recherche d’emploi en renseignant la fonctionnalité « à l’écoute d’opportunités d’emploi » proposée par LinkedIn.

Cet article a été publié en premier sur https://www.proinfluent.com/

Vous avez trouvé une faute d’orthographe dans cet article ? Vous pouvez nous en faire part en sélectionnant le texte en question et en appuyant sur Ctrl + Entrée .

Vous aimez cet article ? Aidez-moi en le partageant !

Share on linkedin
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on facebook
Share on pinterest
Share on email
Yannick Bouissière Expert LinkedIn

Qui est Yannick BOUISSIERE ?

Considéré comme l’expert LinkedIn™ n°1 en francophonie, j’ai aidé plus de 10 000 personnes à améliorer leur visibilité sur LinkedIn™ et à générer de réelles opportunités professionnelles.

J'accompagne et forme :
1. les professionnels à attirer et trouver des clients B2B sur les 5 prochaines années sans débourser un centime en publicité,
2. les professionnels à métamorphoser leur profil LinkedIn™ pour qu'il convertisse les visiteurs en prospects,
3. les professionnels à trouver l'emploi de leur rêve.

Enfin, nous vous aidons à vous libérer de 97% du temps de prospection commerciale BtoB grâce à la prospection commerciale externalisée. Et ce, avec une Triple Garantie 100% Résultats.

Voici nos formations LinkedIn™ et nos services de prospection & marketing BtoB.

Si vous découvrez ce site pour la première fois, suivez notre formation LinkedIn gratuite.

Bonne lecture !

Spelling error report

The following text will be sent to our editors: